Gli Orari ORDINARI delle Sante Messe della chiesa sono i seguenti:

 

 

LUNEDI: 17:30 POMERIGGIO

MARTEDÌ: 17:30 POMERIGGIO

MERCOLEDÌ: 17:30 POMERIGGIO

GIOVEDÌ: 17:30 POMERIGGIO

VENERDÌ: 17:30 POMERIGGIO

SABATO: 9:00 RITO LANTINO            17:30 POMERIGGIO

DOMENICA: 7:30, 10:00,  11:30 MATTINO  17:30 POMERIGGIO

Per maggiori informazioni visitare il calendario cliccando qui

 

 

La chiesa e il convento esistevano già prima della costruzione della città di Sarzana.
Si parla già dei Francescani a Sarzana a partire dal 1238 . Sarebbe stato proprio lo stesso San Francesco a fondare il convento con la chiesa.

Già nel 1269 si parla di una chiesa e di un convento nella città di Sarzana proprio avente una disposizione molto simile all'originale, a conferma di ciò una lapide murata nel transetto di destra porta incisa la data 1300.

 

Nella storia la chiesa, durante il periodo Napoleonico, venne adibita a scopi militari. Solo nel XIX secolo fecero ritorno i Francescani.

Infine Alcune parti della chiesa furono costruite intorno al 1450 come riportano alcune date su catene di costruzione dell'opera ancora presenti.

L'esterno della chiesa è semplice, la parte inferiore è  rivestita di marmo bianco, come si ritrova in altri monumenti dello stesso periodo (1300-1400) in tutta Sarzana mentre la parte superiore è intonacata.

Sopra l'ingresso principale spicca un simbolo bernardiano (esso infatti fa riferimento dei frati osservanti che appartenevano a San Bernerdino) circondati da raggi del cordone francescano.

All'interno vi troviamo una struttura classica a "croce latina"dell'epoca con navata centrale con transetto a "T" con capelle estrerne (private o di per personaggi illustri) a pianta quadrata ,tipiche di quel periodo .Originariamente illuminate da vetrate laterali ne rimane ancora una che è posta nella cappella di DX che con un gioco di luci fa risplendere lìaltar maggiore.
La chiesa ha uno stile gotico-monastico proprio dell'architettura umbra-toscana dell' epoca.

All'ingresso troviamo un portale trecentesco ,oggi privo di colonne annesse.

Appena al di sopra nella lunetta troviamo , anche se coperto da un vetro trasparente, troviamo un affresco del XVII secolo raffiguranti La Madonna con il Bambino tra i Santi Francesco e Ludovico.

Le pareti laterali della chiesa sono quasi totalmente oscurate dal vecchio convento a sinistra e dal nuovo a destra.
Al suo interno troviamo un soffitto dell'epoca barocca voltato a botte e lateralmente da vari altari e colonne doriche.

Notevole rimane il patrimonio artistico conservato all'interno che potrete visitare nella pagina delle OPERE.

 

 

Don Franco Pagano S. Sacramento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nato alla Spezia il 9 settembre 1976, consegue la Maturità classica nel 1995 presso il Liceo Classico “Lorenzo Costa” della Spezia; entrato nel Seminario Vescovile di Sarzana nel 1996 è ordinato Sacerdote diocesano il 28 settembre 2002.
Consegue brillantemente il Compimento superiore di Violoncello presso il Conservatorio della Spezia “G. Puccini” il 28 febbraio 2002; dedicatosi allo studio e all'approfondimento del repertorio antico, ha all'attivo una notevole esperienza concertistica sia in formazioni orchestrali che cameristiche. Collabora abitualmente con gli ensembles  Baschenis Ensemble e Il Convitto Armonico. Occasionalmente svolge pure attività didattica. Ha tenuto in diocesi conferenze ed incontri sul tema del rapporto arte, musica e teologia, collaborando con la Società dei Concerti della Spezia.  
L’11 settembre 2002 ottiene il Bacellierato in Sacra Teologia presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Camaiore affiliato alla Facoltà dell’Italia centrale.

Don Franco Pagano92

 

Il 24 giugno del 2004 consegue la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università della Santa Croce, di cui è attualmente dottorando. Ha inoltre seguito i corsi di Prassi amministrativa-canonica presso la Congregazione del Clero e la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti.

In Diocesi è Parroco in solidum di Riomaggiore dal 2004 al 2010; Difensore del Vincolo presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale Ligure dal 2004 al 2005 e Giudice dal 2005; Docente di Diritto Canonico all’Istituto superiore di Scienze religiose della Spezia dal 2004; Prefetto agli studi del Seminario e Docente di Musica Sacra dal 2005; Docente di Religione Cattolica al Liceo Classico statale “L. Costa” della Spezia dal 2005 al 2010; Vicario Giudiziale ad interim dal 2007 al 2008 e Vicario Giudiziale Diocesano dal 2008; Direttore dell’Ufficio Evangelizzazione e Catechesi dal 2008; Direttore dell’Ufficio Catechistico Regionale Ligure e membro della Consulta dell’Ufficio Catechistico nazionale della CEI dal 2009 al 2019; Membro del Consiglio Presbiterale dal 2009; Vice Consulente Ecclesiastico dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici e dell’Unione Italiana Insegnanti Medi dal 2010; Pro-Rettore del Seminario Vescovile dal 2010 al 2011 e Rettore del Seminario Maggiore dal 2011; Delegato Vescovile per la Comunità FACES dal 2011. Direttore del Centro Diocesano Vocazioni dal 2012. Membro della Commissione Diocesana di Musica Sacra dal 2012.

Attualmente è inoltre Parroco della Parrocchia di San Francesco dal 24 settembre 2017 e docente di Religione Cattolica al Liceo "N. Parentucelli" di Sarzana e di Violoncello al Liceo Musicale "G. Cardarelli".

 

CERCA

SEGUICI SU